Una nuova normalità

Tornare in classe è una cosa che mi provoca sempre ansia ma quest’anno molto di più… I banchi sistemati come se ci fossero sempre dei test, i bambini che non possono giocare, il disinfettante che dobbiamo usare dopo ogni lezione, la distanza che si vede non solo fisicamente ma che si sente. E ancora la […]

Clitennestra, bella e senza pietà

Dovremmo vivere concentrandoci su l’hic et nunc, guardando fiduciosi al futuro e voltandoci indietro di rado. Ma siamo sinceri: il passato è qualcosa da cui non puoi fuggire né liberarti; puoi cercare di non pensare a ciò che ti ha fatto male, sperare che la ferita nel cuore si cicatrizzi ma ogni tanto tornerà a […]

Il bambino scambiato – Kenzaburo Oe

Un romanzo libero da ogni schema, che parte in sordina e va avanti in un continuo crescendo di immagini, situazioni e sviluppi, con un ritmo sempre più incalzante. L’elemento autobiografico, che in Oe non manca mai, è stemperato dall’uso della terza persona, ed è ancora una volta una solida base per l’analisi dei concetti più […]

Cassandra, la profetessa inascoltata

“Finiscila di fare la Cassandra!”: è la frase che ripeto spesso a me stessa. Ogni volta che penso di essere felice o che la felicità prova ad avvicinarsi, parto con quei miei flussi di coscienza che mi portano quasi sempre a fuggire da quella felicità. Da una parte Orazio che inneggia al “carpe diem” dall’altra […]

Lacci – Domenico Starnone

Un libro alla Sandor Marai senza la perizia di Sandor Marai, alla Nemirowski senza la potenza di scrittura della Nemirowski. La struttura è tripartita, una prima parte epistolare, la seconda narrativa, la terza epifanica. Avrebbe dovuto essere la forza del romanzo, una specie di visione tridimensionale della realtà, ma in realtà il tutto mi sembra gestito […]

Che fortuna essere stata piantata “iN-asso”!

Avete presente le frasi del tipo: “Non ti arrendere, il futuro ti riserverà qualcosa di meglio” oppure “Chiusa una porta si apre un portone”? Bene! E vi ricordate quando mi sono rifiutata di far morire Didone perché convinta che la vita possa offrire sempre molteplici occasioni? Sappiate che qualche volta accade.  Leggi di più a proposito di Che fortuna essere stata piantata “iN-asso”!

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Elena, colpevole di essere bella

Elena? Chi? Di Sparta? Di Troia? Colpevole! Questa la sentenza dei più. Elena fu ed è considerata colpevole per aver abbandonato il marito Menelao e la figlia Ermione, per essere fuggita con il bel Paride verso Troia, per aver scatenato una guerra e aver provocato una serie infinita di lutti. Indifendibile! A pagarne le conseguenze […]

Penelope e … “la cosa giusta”

Avevano trascorso l’intera notte ad amarsi quei due. Dopo vent’anni erano lì su quel letto che Ulisse aveva costruito a suo tempo (e di letti ne aveva visti in quegli ultimi vent’anni). Lui si era addormentato, finalmente a casa. Lei, invece, quel letto non lo aveva mai lasciato e quante notti insonni a piangere e […]

Spoiler alert. Didone sulla spada: “Ma che regalo di…”

Amor vincit omnia (soprattutto l’amore per se stessi). Finalmente un finale alternativo Lì, su quella spiaggia bianchissima a contemplare l’azzurro del mare e a fissare l’orizzonte, Didone. Splendida e fiera nell’aspetto, intenta a riportare il pensiero indietro nel tempo, a quel passato intriso di dolore, sofferenza e amore come a volerlo fissare in uno sguardo […]

Macchina fotografica e tanta curiosità: chi è Maria Catalano

Sul tuo sito e sulla tua pagina Facebook, si legge Maria Catalano “fotografa di scena”. Ti andrebbe di spiegare ai lettori di CasiQuotidiani in che cosa consiste questo ruolo? Il fotografo di scena si occupa di scattare immagini direttamente sul set di un film o durante uno spettacolo teatrale, ma può seguire anche il “dietro […]