Lavoro su Linkedin, gli italiani puntano sulla competenza

Questa almeno la tendenza che emerge dall”annuale classifica delle ”Buzzword”, le parole più utilizzate dai lavoratori nei propri profili, svelata da LinkedIn, il social network per professionisti più grande al mondo.

I dati evidenziano una vera e propria esigenza da parte dei professionisti nell”indicare i propri punti di forza nell”essere ”specializzati” ed ”esperti” come avveniva in passato, ma soprattutto ”competenti”, parola che per la prima volta fa il suo ingresso in questa particolare graduatoria delle parole più popolari per i professionisti di tutto il mondo, compresi quelli italiani.
Esce invece per la prima volta dal 2015 dalle prima 10 parole più usate dai lavoratori sia a livello globale che italiano, la parola ”successo”. Per quanto riguarda l”Italia, infine, a sorpresa scompare dalla top 10 anche la parola ”creativo”: i professionisti italiani, a differenza di quanto dichiarato dai colleghi a livello globale, paiono mostrare un interesse sempre minore nei confronti della creatività, che sembra essere preferita dalle qualità ”innovative”.
E allora ecco i 5 consigli per curare al meglio il tuo profilo personale:
  1. Cura il sommario: è la parte più letta, mai avere paura di iniziarlo con una frase diretta, semplice, d’effetto.
  2. Usa la prima persona, non la terza: essere diretti aggiunge un tocco di personalità al linguaggio.
  3. Descrivi le tue esperienze lavorative rilevanti in un linguaggio semplice: un profilo completo riflette la qualità una persona.
  4. Dimostra le tue abilità caricando progetti e lavori che portano la tua firma.
  5. Limita l’uso delle buzzword.
Elena Casi

Autore dell'articolo: Elena Casi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *