Coadiutore parlamentare: candidature entro l’8 novembre

Il Senato della Repubblica cerca sessanta coadiutori parlamentari da assumere con contratto a tempo indeterminato. Per poter partecipare al concorso pubblico (per esami), occorre presentare la propria candidatura per via telematica entro l’8 novembre 2019 (il bando è scaricabile qui).

Il limite di età è di 45 anni alla data di scadenza del bando (cioè non bisogna aver compiuto 46 anni prima dell’8 novembre). I candidati ammessi al concorso dovranno sostenere una prova preliminare che comprende 50 quesiti attitudinali a risposta multipla; dovranno superare, inoltre, la prova tecnica di idoneità dattilografica della durata di cinque minuti in cui dovranno copiare un testo che ha tra le 1340 e le 1360 battute usando un apposito programma di video scrittura con personal computer provvisto di tastiera italiana. I candidati effettuano due tentativi, uno dopo l’altro; ai fini del punteggio si terrà conto soltanto del migliore risultato. Infine sono previste alcune prove scritte e cioè 10 quesiti sulla storia d’Italia dal 1861 ai giorni nostri; 10 sull’ordinamento costituzionale italiano; e una traduzione in italiano, senza poter usare il vocabolario, di uno o più testi in inglese.

Autore dell'articolo: Simona Merlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *