Gilbert Le Lasseur De Ranzay vola su Siena

Il 26 novembre 1911 decolla dal Prato di Camollia, con il suo “Bleriot 11/2”, il famoso aviatore francese Gilbert Le Lasseur De Ranzay per il primo volo aereo su Siena.

In realtà era stato annunciato l’arrivo a Siena sia del pilota francese che del barone Della Noce, ma il velivolo di quest’ultimo si guasta e solo Gilbert Le Lasseur atterra nella nostra città. I due aviatori, infatti, erano decollati la mattina di venerdì 20 ottobre, alle ore 9 da Bologna e per tentare di sorvolare gli Appennini.

Ci riescono e atterrano a Campo di Marte. Ripartiti per Siena, il pilota italiano per un guasto deve atterrare a Castiglion Fiorentino e solo il francese giunge a strabiliare i senesi. La manifestazione ha un successo straordinario: con almeno 5.000 senesi vanno a visitare il velivolo e viene fatta una lotteria il cui premio era, evento straordinario, proprio un volo in aereo.

 

Alle ore 18 del 26 novembre Le Lasseur vola sopra la Torre del Mangia. Le Lasseur de Ranzay era nato a Parigi il 26 agosto del 1885, figlio del famoso poeta Louis Le Lasseur, e dopo la sua impresa senese aveva intenzione di raggiungere Roma e da lì unirsi alle truppe che stanno combattendo a Tripoli, nella guerra d’Africa.

 

Tuttavia, il 10 gennaio 1912, a Firenze, muore giovanissimo e improvvisamente di febbre tifoide. I senesi rimangono talmente colpiti dall’improvvisa morte del Le Lasseur che gli dedicano una epigrafe che si trova ancora in Piazza Amendola.

 

 

Maura Martellucci

 

 

 

 

Autore dell'articolo: A cura della Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *