Perché leggere “Il Palio di Siena. Una festa italiana”, il nuovo libro di Duccio Balestracci

Dopo aver ascoltato un’articolata presentazione sul nuovo e quanto mai interessante libro del professore Duccio Balestracci – “Il Palio di Siena. Una festa italiana”, edito da Laterza -, e aver colto tutta l’elettricità che si respira in città a ridosso del Palio del 2 luglio, rifletto su questa dimensione di una festa italiana (per l’appunto), eppure unica. Leggi di più a proposito di Perché leggere “Il Palio di Siena. Una festa italiana”, il nuovo libro di Duccio Balestracci

“A cavallo di una fiaba. I cavalli si raccontano” arriva a teatro

Un libro che diventa spettacolo. “A cavallo di una fiaba. I cavalli si raccontano” di Massimo Biliorsi (ed. Extempora), andrà in scena a Siena, al Teatro comunale dei Rinnovati, il 28 novembre alle 21,15. Il testo, adattato dall’autore insieme a Maurizio Bianchini, ha come protagonisti i cavalli, diciassette, che racconteranno ben 17 storie di Palio, una per ogni contrada. L’incasso della serata (i biglietti costano 10 euro e si trovano in prevendita presso la libreria Senese in via di Città e la Mondadori in via Montanini) sarà interamente devoluto al pensionario dei cavalli del Palio di Radicondoli. Leggi di più a proposito di “A cavallo di una fiaba. I cavalli si raccontano” arriva a teatro

Il Palio attraverso le immagini: riprende il cartellone di eventi all’Orto de’ Pecci

Sabato 24 febbraio, dalle 20 in poi, riprende il ciclo “(E)Venti forti All’Orto de’ Pecci” la rassegna di conversazioni, filmati, musica e buona tavola curata da Massimo Biliorsi. Il cartellone riprende con un appuntamento imperdibile: una serata dedicata al lungo lavoro cinematografico dello studio senese Moviement HD di Riccardo Domenichini che ha scelto per l’occasione alcuni spezzoni del lavoro svolto negli anni sul Palio e sulle Contrade. Leggi di più a proposito di Il Palio attraverso le immagini: riprende il cartellone di eventi all’Orto de’ Pecci

Controversie tra Contrade, le prime risalgono al 1582

Il 3 gennaio 1582 i Quattro Deputati della Festa, nominati dalla Balìa nel 1581, sono chiamati a risolvere alcune tra le prime controversie sui confini tra Contrade. Infatti in questa data devono rispondere alle obiezioni in base alle quali “la casa de’ Braccioni ne l’Arte della Lana è della contrada de l’Ocha e non di […]

Piazza del Campo: quando venne terminata la pavimentazione?

Il 30 dicembre del 1346 viene terminata la pavimentazione di piazza del Campo. Agnolo di Tura del Grasso, descrive così l’evento: “El Canpo di Siena si finì di siliciare a mattoni a dì 30 di dicembre [1346] ed è tenuto lo più bel Canpo, co’ la bella e abundante fontana, co’ li belli e nobili casamenti d’intorno e buttighe, che altra piaza d’Italia”. Leggi di più a proposito di Piazza del Campo: quando venne terminata la pavimentazione?

Arrigo Pecchioli e la rinascita culturale senese

Il 14 dicembre 1922 nasce a Siena, nel rione del Nicchio (scrive lui stesso: “in quell’imbuto di strada ch ‘è via dell’Oliviero, proprio ove questa forma un gomito spezzato”) Arrigo Pecchioli. Figlio di Brunetta Chellini e Raffaello, autista meccanico di gran competenza e passione con officina in via Pantaneto, è in realtà un contradaiolo, appassionato, della Torre che gli ha anche intitolato una piazzetta che si apre su via di Salicotto. Leggi di più a proposito di Arrigo Pecchioli e la rinascita culturale senese

I dodici Palii e le “squalifiche” di Edoardo Furi

Il 2 dicembre 1883 nasce a Santa Fiora (in provincia di Grosseto) Edoardo Furi, conosciuto in Piazza come Randellone. Corre dodici Palii dal luglio del 1919, con i colori della Civetta, fino al luglio del 1928, quando entra in Piazza come fantino del Leocorno. Leggi di più a proposito di I dodici Palii e le “squalifiche” di Edoardo Furi

Gigi “Bestia”, fantino del Palio e presunto assassino

Il 30 novembre 1809 muore, all’ospedale di Santa Maria della Scala, “a ore undici antimeridiane nelle infermerie degli uomini (…) e precisamente nel letto numero diciassette”, Luigi Anastasi detto Gigi Bestia. Ha circa sessant’anni (nasce a Siena intorno al 1755) e nel certificato di morte si legge che è “di professione accattone nato”. Leggi di più a proposito di Gigi “Bestia”, fantino del Palio e presunto assassino