“Donne di oggi” sempre più “Donne di ieri”

Sembra che in una società come la nostra troppo veloce, troppo “smart”, troppo egoistica, troppo… le grandi storie del passato corrano alla stessa velocità come a voler dire: “Fermatevi! Poco o nulla è cambiato tra noi e voi”. Omero, Saffo, Teocrito, Eschilo, Sofocle, Euripide, Cicerone, Seneca… hanno un potere pazzesco, ti entrano dentro e ci […]

Accademia della Crusca: perché Girolamo Gigli ne fu espulso

Il 4 gennaio 1722 muore a Roma Girolamo Gigli. Nato a Siena il 14 ottobre 1660, da Giuseppe Nenci e Pietra Fazoni, nel 1674, alla morte del padre, viene adottato da un prozio materno, privo di eredi, che gli impose il proprio cognome: Gigli. Letterato, drammaturgo e librettista, Gigli fu membro di varie accademie (Arcadia, Crusca, Intronati, Timidi di Mantova, Accesi di Bologna), ma nel corso della sua vita coltiva gli interessi gli interessi più disparati: dall’agricoltura all’astronomia, fino alla giurisprudenza. Leggi di più a proposito di Accademia della Crusca: perché Girolamo Gigli ne fu espulso

Share and Enjoy !

0Shares
0 0