“YOU”, il riflesso di una piaga sociale

Da settembre 2018, Netflix ha reso disponibile sulla sua piattaforma una delle serie più
coinvolgenti e a tratti drammatiche dell’anno. “You” racconta di Joe, del suo amore per i libri e del
suo amore folle ed impetuoso per Beck: lui è un ragazzo docile, premuroso e colto; lei, problematica e
alla ricerca perenne del suo posto nel mondo. Ma Beck scoprirà ben presto che cosa nascondono
quel viso dolce e quelle calde premure. Joe è forse un sociopatico, un assassino malato d’amore? Di certo la storia ci racconta via via di uno stalker molto furbo con manie di protagonismo. Sarà così? Leggi di più a proposito di “YOU”, il riflesso di una piaga sociale

Se Dante fosse vissuto ai giorni nostri

“Nel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai per una metro oscura,
ché la diritta via per il Bosco Verticale era smarrita”.

Difficile negarlo, quante volte abbiamo pensato di poter vivere anche solo per pochissimo tempo in epoche passate? C’è chi predilige gli anni ’50 per poter rivivere i movimenti sociali rivoluzionari, chi nella Roma Imperiale (sperando di rinascere patrizio ovviamente). C’è chi addirittura si proietta nel futuro, immaginandosi una realtà fatta di auto volanti, teletrasporto, in cui le persone si manifestano attraverso le proiezioni olografiche. Io invece mi soffermo su altro. Una specie di gioco o passatempo che mi aiuta spesso a svagarmi un po’… quello di pensare a come potrebbero vivere i personaggi che hanno segnato la nostra Storia se fossero vissuti ai giorni nostri. Nell’epoca dei Millennials, degli smartphone, della realtà aumentata; delle sorelle Kardashian alla tv, della classe politica a tratti tragi-comica, dei social network e dei selfie. Immaginiamo insieme. Immaginiamo se Dante Alighieri fosse vissuto ai giorni nostri ritrovandosi a scrivere la Divina Commedia oggi. Leggi di più a proposito di Se Dante fosse vissuto ai giorni nostri

Film in streaming gratis su YouTube

Sarà presto possibile acquistare e noleggiare interi film accedendo a un catalogo multimediale in continuo aggiornamento. Ma Google strizza l’occhio agli indecisi e crea una sezione “visione in modalità gratuita”. Una novità pensata per chi non ha ancora attivato l’abbonamento Premium ma ama il cinema e, per favorire gli indecisi, sembra che ci sarà una visione “film in modalità gratuita” dove, un po’ come in televisione, saranno presenti un tot di annunci pubblicitari (ADV). Google, dopo la […]

Presto online la versione erotica de “Il Cilindro”

Il 20 settembre alle ore 20 a Napoli al ‘Gate 125’  sarà presentata,nella versione vietata ai minori di 12 anni, “Il Cilindro” la fiction audiovisiva di Mario Salieri, maestro dell’erotismo. Leggi di più a proposito di Presto online la versione erotica de “Il Cilindro”

Il corto “Parru pi tìa” premiato a Venezia

È palermitano il regista vincitore della III edizione del concorso “I Love GAI – Giovani Autori Italiani” che si è svolto nell’ambito della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il concorso, promosso dalla SIAE in collaborazione con Lightbox, dedicato agli under 40, ha premiato Giuseppe Carleo, 30 anni, per il suo “Parru pi tìa”. Leggi di più a proposito di Il corto “Parru pi tìa” premiato a Venezia

L’Orto de’ Pecci ospita “Rompicollo”, la donna del Palio raccontata in un docufilm

A cena con Rompicollo” è la serata dedicata a Rosanna Bonelli – per la Storia del Palio Rompicollo – l’unica donna ad aver corso il Palio moderno, protagonista di un film-documentario che ha avuto, nei giorni scorsi, un prestigioso riconoscimento negli Stati Uniti. Leggi di più a proposito di L’Orto de’ Pecci ospita “Rompicollo”, la donna del Palio raccontata in un docufilm