#Covid19 – Diari dal mondo – “Confine” di Letizia Lusini

Tre anni. Solo tre anni mi separano da un confine sociale di età. Avevo sempre rimandato l’idea, come se la cosa non mi appartenesse, se la categoria fosse distante da me anni luce e non solo per età anagrafica, ma soprattutto per quegli anni che non mi sentivo proprio. I sessanta erano arrivati per caso, […]

Renoir, mio padre – Jean Renoir

Voglio essere chiara fin dall’inizio: pur apprezzando il lodevolissimo lavoro di raccolta di ricordi, la ricchezza di particolari e di notazioni, l’attenta descrizione di persone e luoghi, ho trovato irritante la mancanza di struttura di questo libro. Quella che avrebbe potuto essere una gradevolissima passeggiata insieme ad una grande figura di uomo e di artista […]

“Le armi, i cavalli e l’oro”, chi era Giovanni Acuto?

Il 14 marzo 1394 moriva il condottiero John Hawkwood, il cui nome era stato italianizzato in Giovanni Acuto. Era nato in Inghilterra, a Sible Hedingham, in un anno intorno al 1320. Siena ci aveva dovuto fare i conti ripetutamente, perché l’Acuto era stato, per una parte notevole della sua vita, al servizio di Firenze e, nelle numerose guerre che, nel Trecento, si erano combattute fra le due città (sia direttamente, sia per “interposto nemico”), l’Acuto aveva ripetutamente devastato le campagne senesi, tanto nel corso di regolari campagne, quanto attraverso i raid che le compagnie militari effettuavano in proprio quando, finita la condotta con una città o un signore, si “servivano da sole” razziando il primo territorio che trovavano. Leggi di più a proposito di “Le armi, i cavalli e l’oro”, chi era Giovanni Acuto?

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0