Arbitrarietà non solo del linguaggio

L’aderenza al frame teorico dell’Analisi della Conversazione comporta un corollario di scelte metodologiche: la trascrizione rientra fra quelle fondamentali, configurandosi addirittura come «un momento importantissimo del lavoro di un analista della conversazione. Grazie al lavoro di trascrizione che diventiamo sempre più vicini all’interazione che vogliamo studiare, che diventiamo sempre più attenti ai fenomeni che costituiscono questa interazione» (Fele, 2007: 131). Leggi di più a proposito di Arbitrarietà non solo del linguaggio

Il rapporto tra Analisi della conversazione e schizofrenia

Dai precedenti articoli di Virginia Calabria è emerso un quesito stimolante sul ruolo che l’analisi della conversazione potrebbe ricoprire in qualità di strumento diagnostico e di comprensione del mondo. Ma in che modo è possibile avvalersi dell’analisi della conversazione non solo come mero strumento epistemologico-speculativo? Leggi di più a proposito di Il rapporto tra Analisi della conversazione e schizofrenia

Analisi della conversazione: di cosa si tratta?

L’Analisi della conversazione (AC) è una branca della linguistica che si occupa dello studio dell’interazione tra parlanti condotto (in modo empirico) sulla base di dati registrati (audio e video) del loro comportamento linguistico orale nei contesti ordinari e quotidiani in cui si trovano ad interagire. L’AC aiuta, quindi, a rivelare aspetti del comportamento che sono […]