La forza dei racconti illustrati di Domimarzu

Prima di farti qualche domanda, vorrei che chi segue il nostro blog, possa “incontrarti” come ho fatto io: visivamente, attraverso alcuni dei tuoi lavori presenti alla libreria Rebecca di Siena. Chi è “Domimarzu”?Domimarzu è la sintesi espressiva che ho creato per aggirare la lunghezza della mia etichetta onomastica: Domitilla Marzuoli. Mi piace l’idea di aver […]

“Lo Strappo, quello ero il mio corpo bastardi”

L’installazione del progetto fotografico “Lo Strappo” – The Strain, nato da un’idea di Costanza Mascilli Migliorini, presidente di Aps Echoes ed elaborato dall’artista e fotografa Erika Rubino, sarà inaugurata giovedì 17 febbraio alle 18.30 nel foyer del Teatro Politeama di Poggibonsi. La mostra fotografica sarà fruibile gratuitamente fino al 20 febbraio, dalle 11 alle 22, […]

“Il mio corpo è roba d’altri”

Sono trascorsi mesi dall’ultimo post, una lunga pausa dettata sia dalla malattia sia da una saturazione per lo scrivere. Ma non solo. Troppo vociare in tempi di pandemia. Qualsiasi cosa mi sarebbe parsa già detta, non avrei aggiunto nulla al chiasso di fondo. Una di quelle fasi in cui il silenzio è d’oro. E così riparto […]

Sant’Ansano, il primo patrono di Siena

Il 1° dicembre 304 (o 303 secondo alcune fonti) nei pressi di Dofana, nella diocesi di Arezzo, viene decapitato Ansano. Secondo la leggenda, Ansano della famiglia romana degli Anicii (o Anicia) sarebbe nato nel 284. Dopo essersi convertito al cristianesimo viene incarcerato da Diocleziano, ma riesce a fuggire e si rifugia a Siena. Qui inizia a predicare il Vangelo ed a battezzare i primi senesi (è detto il “Battezzatore dei Senesi”). Leggi di più a proposito di Sant’Ansano, il primo patrono di Siena